17,50

Dimensioni 21 x 14 cm
Codice ISBN

9788895946108

Data di pubblicazione

aprile 2011

Legatura

brossura

Nr. pagine

380

Titolo Shock al sistema!
Autore/i O'Driscoll Catherine
Argomenti I vaccini in veterinaria
Medicine olistiche in veterinaria
Salute e benessere animale
Collana Amore in azione
Tipologia Libri
Codice ISBN

9788895946108

Data di pubblicazione

aprile 2011

Legatura

brossura

Nr. pagine

380

Dimensioni 21 x 14 cm

Sinossi

Quale shock e quale sistema? Lo shock causato dai vaccini al sistema immunitario, in primo luogo. Ma ci sono altri sistemi; per esempio il sistema industriale, economico, medico, politico-governativo che sostiene l’attuale stato delle cose nel mondo sanitario. E il sistema di credenze di ogni singolo lettore che si trova di fronte a delle scelte.
Questo non è semplicemente un libro sui vaccini. Catherine O’Driscoll, partendo dalla questione vaccini, ci porta in un viaggio attraverso il modo in cui oggi affrontiamo la questione della salute e della prevenzione. Ma va anche a scavare nelle cause delle malattie: il cibo, i prodotti chimici che usiamo quotidianamente per “proteggere” i nostri animali. E va ancora oltre, alla ricerca delle cause più profonde delle malattie dei nostri amici a quattro zampe, portandoci a scoprire che spesso quelle cause risiedono proprio in noi stessi, nel nostro mondo emozionale, nelle nostre tensioni, ansie, paure, che i nostri animali assorbono.
Un libro straordinario che, inaspettatamente, partendo da qualcosa di concreto e tecnico come i vaccini, ci porta a capire che, imparando a guardare nel profondo di noi stessi, possiamo arrivare a creare un mondo migliore per tutti e, incredibilmente, a trovare la risposta anche riguardo alla domanda: devo vaccinare o no? Perché la risposta, pur “condita” di tutte le conoscenze che possiamo acquisire (e che il libro non manca certo di fornire), in realtà, ci dice l’autrice, sta dentro di noi.


A QUESTO LINK POTETE LEGGERE UNA RECENSIONE DEL LIBRO PUBBLICATA DAL SITO SARDEGNASETTE.EU


1 recensione per Shock al sistema!

  1. Kriesi

    bello

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Libri della stessa collana

Articoli sugli argomenti trattati dal libro

Shock al sistema!

Shock al sistema

/
Nel libro pubblicato da Impronte di Luce, Shock al sistema!, C. O’Driscoll, partendo dai vaccini e dai protocolli di vaccinazione, mette in dubbio il modo in cui oggi affrontiamo il problema delle malattie e la loro prevenzione e, con esso, il sistema industriale, economico, medico e politico che sostiene lo status quo del mondo sanitario.
Il dr Schoen cura un cane

Intervista ad Allen Schoen

/
Il dr. Allen Schoen è un vero pioniere. Prima come studente e poi come giovane veterinario idealista, ha dovuto affrontare continue critiche per le sue convinzioni non ortodosse, tra cui l'affermazione che gli animali hanno sentimenti ed emozioni. Per quanto si sia formato in medicina convenzionale, ha sempre intuitivamente saputo che curare gli animali doveva consistere in qualcosa di più che riempirli di farmaci o ricorrere all'eutanasia.
grosso cane intervento chirurgico

Curiamo loro o curiamo noi stessi?

/
Chi vive con un animale farebbe di tutto per vederlo star bene. L’animale che vive con noi è un membro della famiglia, del gruppo, del branco, vogliamo per lui tutte le cure possibili, tutto ciò che la scienza ci offre per cercare di salvarlo. A volte però resta addosso una sorta di perplessità...
beagle anziano

L'omeopatia nel cane anziano

/
Non esiste alcuna regola che dice che non possiamo morire sani, quando il nostro tempo sarà scaduto. Esiste, ovviamente, un naturale processo di degenerazione, ma questo non dovrebbe causare alcun malfunzionamento significativo. Lo stesso vale per i cani. Date loro una dieta fresca, sana e appropriata, evitate di salire sul carro dell'ipervaccinazione, date loro una casa amorevole e armoniosa, curate prontamente eventuali ferite con metodi naturali ed essi vi ricompenseranno con una terza età sana, attiva e divertente.
ossi per cani in pelle di bufalo

Gli ossi in "pelle di bue": un gioco pericoloso!

/
Quegli "ossi per cani" che ossi non sono e vengono comunemente detti "in pelle di bufalo" sono fatti per l'appunto di pelli, solitamente bovine, che però derivano dall'industria conciaria e vengono sottoposti a una miriade di trattamenti per renderli esteticamente piacevoli, inodori e durevoli. Trattamenti che, osso dopo osso, avvelenano i nostri cani.
cane spaventato

Gli effetti delle vaccinazioni da un punto di vista energetico

/
Si discute molto sulla utilità e pericolosità dei vaccini, ma solitamente la discussione rimane confinata sul piano degli effetti materiali più facilmente misurabili. Ma cosa avviene sul piano energetico quando inoculiamo un vaccino? Inoculiamo "solo" il vaccino o anche qualcos'altro?
gatta tricolore sulla spalla

Guarire attraverso la Grazia

/
Al momento presente, c'è un crescente interesse per la salute, l'alimentazione e gli integratori alimentari per gli animali di compagnia. Anche se è certamente vero che un'alimentazione adeguata è un ingrediente importante in qualsiasi stile di vita, si pone però spesso eccessiva enfasi sulla sua importanza per la salute complessiva dell'individuo
shitzu dal veterinario

Crisi sanitaria generale o risveglio?

/
Secondo l'American Veterinary Medical Association, dal 2001 le visite veterinarie sono diminuite del 21% per i cani e del 30% per i gatti. I produttori di mangimi e di vaccini stanno investendo milioni di dollari per convincere la gente a tornare dai veterinari. Proviamo a chiederci il perché di tutto questo.
cane nero focato primo piano

Rischi e benefici a lungo termine degli interventi di castrazione e sterilizzazione nel cane

/
Una lettura obiettiva della letteratura medica veterinaria rivela, rispetto ai vantaggi e svantaggi per la salute associati alla sterilizzazione/castrazione dei cani, una situazione complessa. L'evidenza mostra che nei cani, la sterilizzazione/castrazione porta con sé SIA aspetti positivi SIA aspetti negativi. Essa ci suggerisce anche che non sappiamo ancora veramente molto su questo argomento.