12,00

Dimensioni 21 x 14 cm
Codice ISBN

9788895946184

Data di pubblicazione

luglio 2014

Legatura

brossura

Nr. pagine

72, illustrato con disegni b/n

Titolo L’ultimo dono
Autore/i Cattinelli Stefano
Argomenti Il fine-vita dei nostri animali
Il rispecchiamento emozionale uomo-animale
Collana Ponte arcobaleno
Tipologia Libri
Codice ISBN

9788895946184

Data di pubblicazione

luglio 2014

Legatura

brossura

Nr. pagine

72, illustrato con disegni b/n

Dimensioni 21 x 14 cm

Sinossi

La morte dell’animale amato può essere un evento sconvolgente. Ma se la persona decide di non subirlo, bensì di diventarne protagonista, facendosi pienamente consapevole dei propri moti interiori e dei pensieri che li accompagnano, potrà tramutare tale evento in una grande occasione di crescita e trasformazione – una sorta di iniziazione – scoprendo in sé la forza di offrire al proprio amico l’ultimo gesto d’amore: la libertà di morire secondo i suoi propri tempi… l’unica, vera, “buona morte”.

Questo volumetto, sottile ma “denso”, è la seconda opera di Stefano Cattinelli, veterinario olistico, precedentemente pubblicata col il titolo “L’eutanasia del cane e del gatto”.

*******

Dopo il suo primo libro “Amici fino in fondo”, pubblicato da AAm Terranuova nel 2005, Stefano Cattinelli, ci offre un ulteriore percorso di approfondimento del tema della morte dei nostri amici animali e di come confrontarci con essa.

1 recensione per L’ultimo dono

  1. Kriesi

    bello

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli sugli argomenti trattati dal libro

donna con cane in natura

Il nuovo lavoro del cane: è solo compagnia?

/
A pensarci, il cane per noi è qualcosa di più di un semplice compagno. È una fonte inesauribile di affetto incondizionato, è una presenza affidabile e incrollabile, è un amico non giudicante a cui possiamo confidare tutto senza temere commenti sarcastici o consigli non richiesti...
Endal e Allen

Quando un cane ci cambia la vita

/
In questo articolo parlano Nina Bondarenko, addestratrice di cani da assistenza, e Allen Parton, un disabile che ha avuto la fortuna di incontrare un cane speciale: Endal. Entrambi ci parlano della loro esperienza e di come un cane possa ridare un senso a delle vite spezzate.
Shock al sistema!

Shock al sistema

/
Nel libro pubblicato da Impronte di Luce, Shock al sistema!, C. O’Driscoll, partendo dai vaccini e dai protocolli di vaccinazione, mette in dubbio il modo in cui oggi affrontiamo il problema delle malattie e la loro prevenzione e, con esso, il sistema industriale, economico, medico e politico che sostiene lo status quo del mondo sanitario.
mucca libera al pascolo

Novantacinque: faccia a faccia con gli animali di allevamento

/
Bestiame. Questa parola rappresenta il massimo di vicinanza che le persone riescono ad avere quando pensano o parlano di animali di allevamento vivi. Questo conveniente eufemismo rende facile immaginare tutto l'allevamento di animali come un vago e vasto oceano di bestie identiche e senza volto.
Australian Shepherd

I cani sordi e ciechi sono come gli altri cani?

/
I cani che sono sordi e/o ciechi hanno tratti caratteriali specifici? Nuove ricerche hanno analizzato la questione e hanno trovato che essi sono molto simili ai cani con vista e udito normali. Le maggiori differenze consistono in una maggiore tendenza ad abbaiare, leccarsi e masticare oggetti, ma presentano anche qualche vantaggio...
Labrador a terra guarda padrone

Attivazione mentale: un viaggio nella mente del cane insieme a Inki Sjosten

/
Non mi propongo certo di presentarvi in un articolo tutto il metodo di addestramento di Inki Sjosten; per questo vi rimando al suo libro. Vorrei invece concentrarmi su un modo di intendere il cane e la mente del cane decisamente originale, ovvero sulla “filosofia” in base alla quale la Sjosten ha poi sviluppato tutto il suo approccio.
Diana Lanciotti con Paco

Un mondo migliore? È solo questione di... buona volontà

/
Intervista a Diana Lanciotti, fondatrice del Fondo Amici di Paco, un'associazione che difende i diritti degli animali, con una particolare attenzione per il problema del randagismo. Diana Lanciotti è anche autrice di numerosi libri, fra i cui più famosi dedicati al suo cane Paco, adottato da un canile.

Quattro chiacchiere con Elena Grassi

/
Intervista di Diana Lanciotti a Elena Grassi in occasione della pubblicazione del suo primo libro "Mondo cane" e pubblicata sulla rivista Amici di Paco nr. 30 del 2005. Elena Grassi è la fondatrice di Impronte di luce, casa editrice con cui ha pubblicato i successivi libri "Il bosco mi ha parlato" e "Il counseling uomo-cane".
Il dr Schoen cura un cane

Intervista ad Allen Schoen

/
Il dr. Allen Schoen è un vero pioniere. Prima come studente e poi come giovane veterinario idealista, ha dovuto affrontare continue critiche per le sue convinzioni non ortodosse, tra cui l'affermazione che gli animali hanno sentimenti ed emozioni. Per quanto si sia formato in medicina convenzionale, ha sempre intuitivamente saputo che curare gli animali doveva consistere in qualcosa di più che riempirli di farmaci o ricorrere all'eutanasia.

Dello stesso autore: