logo impronte di luce servizi

Crescita personale con l’animale

Sei nella pagina dedicata ai percorsi

“CRESCERE INSIEME AL CANE”

donna e cane in montagna

La convivenza con un cane può far sorgere mille piccoli o grandi problemi, dal tirare al guinzaglio fino alle fobie o ad atteggiamenti aggressivi.

Spesso solo quando sorgono questi problemi iniziamo a farci domande su cosa sia meglio fare, come comunicare meglio, come rendere in generale la convivenza meno stressante.

A volte basta correggere certi errori “gestionali” per migliorare anche di molto la relazione: quante volte il cane può uscire in libertà, di che qualità sono le sue uscite e la sua relazione con noi? Quanto tempo rimane da solo? E così via.

Ma dietro queste piccole o grandi problematiche che il cane ci propone, il più delle volte si nascondono allo stesso tempo atteggiamenti emozionali e caratteriali del custode, che il cane nel tempo ha assorbito e di conseguenza agito.

Giorno dopo giorno, vivendo continuamente immersi nel nostro mondo emozionale e mentale, i cani, che sono impossibilitati a vivere una vita propria e indipendente, fanno propria la nostra vibrazione emozionale, interpretandola poi in maniera unica e specifica del singolo individuo, poiché ogni cane ha una propria esperienza e proprie tendenze caratteriali che lo porteranno ad esprimere le tendenze e le tensioni emozionali da noi assorbite in direzioni e modalità diverse.

È in primo luogo necessario saper interpretare correttamente gli atteggiamenti e i comportamenti del cane: quale emozione, quale motivazione, quale bisogno il cane sta esprimendo?

Per imbarcarsi in questi percorsi è inoltre essenziale abbandonare atteggiamenti ispirati alla dominanza: non è dando ordini a qualcuno che lo si induce a essere calmo, tranquillo e felice. Questo lo si può fare solo capendo le sue motivazioni, entrando nel suo mondo, accogliendo le sue istanze.

Dall’altro canto si lavorerà sul custode per comprendere quanto i comportamenti e le emozioni del cane rispecchino la sua interiorità e quali atteggiamenti e reazioni i comportamenti stessi evochino in lui o lei.

Sarà questo lavoro sulle cause più profonde del problema a sciogliere veramente i nodi, portando alla luce atteggiamenti sclerotizzati, abitudini nocive, blocchi emozionali, traumi irrisolti e così via.

Tuttavia, lavorare su di sé e attuare il cambiamento il più delle volte richiede del tempo. Nel frattempo, sarà possibile inziare a migliorare di molto la situazione cambiando atteggiamento nei confronti dei comportamenti del cane, comunicando con lui, coinvolgendolo nel nostro percorso evolutivo, nonché cambiando alcune modalità di gestione e il modo di relazionarsi, in modo da favorire in lui una maggiore indipendenza dal nostro mondo emozionale.

Scoprirete che, prendendovi cura del vosto cane, vi state prendendo cura di voi stessi e ne uscirete con una maggiore consapevolezza e una grande gratitudine verso il vostro amico, una relazione da un lato ancora più intima ma in realtà più libera.

Il discorso vale anche per i cani adottati da un canile o da precedenti proprietari. Le problematiche che questi presentano non le hanno assorbite da noi, però se quel preciso cane ha attirato la nostra attenzione, se abbiamo scelto proprio lui oppure lui ha scelto proprio noi, allora significa che ha qualcosa da dirci su noi stessi.


Questi percorsi sono altamente personalizzati sulle necessità, le aspirazioni e il livello di consapevolezza di ogni coppia uomo-animale (o famiglia). Non ci sono standardizzazioni. Di conseguenza, la durata dei percorsi è molto variabile.

Potranno comprendere sia “semplici” colloqui tra me e il custode (o la famiglia), sia esperienze insieme al cane, in casa e/o all’aperto. Vi accompagnerò quindi sia negli aspetti pratici che nell’elaborazione interiore, con ritmi e modalità decisi e concordati di volta in volta.

Perché voi siete unici, il vostro cane è unico, e la vostra relazione è un’alchimia irripetibile data dalla interazione di queste due unicità.

Vi esorto a leggere anche la sezione per chi sono questi percorsi, le testimonianze e chi sono per farvi un’idea più precisa di cosa aspettarvi.

Ti potrebbero interessare anche