Quali sono gli aspetti più profondi della nostra relazione con gli animali? In che modo essi ci aiutano a crescere, sia come singoli individui che condividono la propria vita con noi, sia come specie, a livello planetario? Quali messaggi ci stanno inviando oggi gli animali, le piante e il pianeta stesso attraverso di loro?
Queste sono alcune delle domande a cui questi articoli cercano di dare una risposta.

donna con cane in natura

Il nuovo lavoro del cane: è solo compagnia?

A pensarci, il cane per noi è qualcosa di più di un semplice compagno. È una fonte inesauribile di affetto incondizionato, è una presenza affidabile e incrollabile, è un amico non giudicante a cui possiamo confidare tutto senza temere commenti sarcastici o consigli non richiesti…

donna e cane in montagna

Da padrone/proprietario/capobranco a custode/compagno di viaggio: un percorso pieno di scoperte

L’uomo ha sempre preso sottogamba la devozione del cane, interpretata un po’ come frutto della domesticazione, un po’ come ingenuità, un po’ come stupidità connaturata a una condizione inferiore.
Certo, il cane non trova impedimenti al proprio amore incondizionato perché non si ritrova intralciato dalla nostra ingombrante mente razionale separativa ed egoista. Ma questo non è un buon motivo per sminuire ciò che da lui ci viene. E soprattutto, dovremmo stare attenti a prendere sottogamba le implicazioni della devozione canina.

uomo e donna su una panchina con cane

Il rapporto evolutivo uomo-animale – II parte

Nell’accogliere gli animali con noi abbiamo innanzitutto la responsabilità basilare di “annullare” quelle che nel regno animale sono le fonti principali di paura:
– la paura di non trovare abbastanza cibo
– la paura di non essere al sicuro
Quindi, per cominciare, i nostri animali devono:
– essere nutriti regolamente (con cibo di buona qualità)
– essere ospitati in un ambiente sicuro in cui non vi siano elementi che li facciano temere per la propria incolumità

uomo e cane in un prato

Il rapporto evolutivo uomo-animale – premesse

Anche se non ci pensiamo o non ce ne rendiamo conto, le nostre idee sul mondo, sul significato della vita e su chi siamo noi (insomma, i “massimi sistemi”) influenzano totalmente il modo in cui viviamo il nostro quotidiano. Anche gli animali fanno parte della nostra visione, del nostro paradigma di vita. Se pensiamo che “dietro” ai nostri quattrozampe c’è un’anima in evoluzione non tanto diversa dalla nostra, solo magari in un momento diverso della propria evoluzione, il nostro modo di relazionarci con loro potrebbe cambiare.

disegno cucciolo cane e gatto

Un approccio sacro al processo di castrazione e sterilizzazione

Se approcciato in maniera sacra, il processo di castrazione/sterilizzazione diventa un processo alchemico che ha il potenziale di diventare l’elemento più profondo e importante nella relazione col vostro animale. Quando la sua sessualità viene elevata a una forma superiore e la sua totale energia è focalizzata su di voi e sulla vostra vita insieme a lui, avviene un matrimonio sacro: un matrimonio di energie per uno scopo comune. Se si contempla il pieno significato e simbolismo di tutto questo, esso ci appare splendido!

bambino e cane nero

Animali, compagni e maestri

L’artificioso stile di vita occidentale ha fatto sì che il nostro legame con gli animali sia diventato ormai quasi nullo. L’animale domestico è per molti l’unico vero legame non superficiale col mondo animale. Tuttavia, per quanto li amiamo, a pochi di noi salta in mente di chiedersi se il proprio cane o gatto abbiano qualcosa da dirci o insegnarci.

coniglietto e donna anziana

Guarire la relazione fra gli animali e l’umanità

Ogni specie animale porta, all’interno della propria coscienza collettiva, il ricordo di secoli di abusi sofferti a opera di esseri umani crudeli e insensibili. Alla luce di ciò, ogni volta che si incarnano gli animali sono chiamati a un gesto di grande coraggio. Eppure tornano e tornano di nuovo, dispensando su di noi ondate di misericordia; a meno che, naturalmente, non cancelliamo del tutto la loro specie dalla faccia della Terra, come abbiamo fatto con molti di essi. Fatta eccezione dei casi in cui, nel relazionarsi con l’umanità, il singolo animale abbia subito abusi così gravi da non riuscire ad elaborarli, ciascuno di essi continua a generare amore istante dopo istante, incessantemente.

Little Tyke con agnello

Il leone che giacque con l’agnello

Tempo fa, negli Stati Uniti del XX secolo, visse una leonessa che si rifiutò di essere violenta. Coloro che si occupavano di lei cercarono di educarla a comportarsi in un modo che ritenevano fosse dettato dalla natura, ma lei rifiutò. Invece, insegnò ai suoi custodi che l’idea che l’uomo ha di cosa sia un comportamento “naturale” in un animale, non corrisponde necessariamente con il modo in cui Dio creò gli animali.

famiglia di elefanti

In natura

Che ruolo svolgono gli animali selvatici sul pianeta oltre al ruolo ecologico più evidente? Hanno anche dei compiti spirituali? E quali sono?
Cosa provano gli animali rispetto al modo in cui l’uomo di sta comportando sul pianeta? Quale è il ruolo degli uomini verso gli animali? E il regno vegetale? Le piante sono esseri senzienti? Sharon Callahan risponde a queste domande secondo la sua esperienza.

Gli angeli dimenticati

Chi è quel piccolo amico coi baffi e il corpo ricoperto di pelliccia che si muove ai nostri piedi? Quello che ci corre incontro a salutarci col cuore in mano a prescindere da quanto a lungo lo abbiamo fatto aspettare; che ci tiene compagnia quando siamo malati o ci sentiamo degli stracci; che ci offre amore incondizionato e ci consola quando tutte le terapie sono fallite, il nostro fidanzato ci ha mollato e il nostro conto in banca è vuoto? Chi è, in fin dei conti, quel tizio con indosso quel soffice mantello? Forse dovremmo osservarlo più da vicino… guardarlo attraverso gli occhi del cuore.