Elena Grassi ha fondato la casa editrice Impronte di Luce nel 2008.
In origine traduttrice e poi giornalista, per diversi anni ha lavorato nel mondo cinofilo, inizialmente scrivendo per diverse riviste del settore. Successivamente è divenuta educatrice cinofila, ma è in generale appassionata e studiosa del rapporto uomo-cane in senso più vasto, al di là delle scuole di pensiero attualmente diffuse in ambito cinofilo.
Da sempre appassionata di natura e animali, si è laureata in scienze naturali nel 2006.
Alla ricerca di risposte su come instaurare relazioni più giuste e armoniose con se stessa, con gli altri esseri umani e con la natura, ha studiato e sperimentato la psicologia umanistica e transpersonale, la psicosintesi, l’ecopsicologia, gli insegnamenti esoterici della scuola teosofica, la comunicazione intuitiva col mondo naturale, lo stile di vita fruttariano e l’alimentazione pranica.
Ha frequentato numerosi percorsi di crescita personale e diverse formazioni. Divenuta counselor, ha iniziato a unire questa professione con quella di educatore cinofilo per creare un nuovo ambito di applicazione del counseling: la crescita personale attraverso e insieme all’animale, usando le problematiche che l’animale porta nella vita della persona come specchio delle problematiche del custode stesso e punto di partenza per una evoluzione comune. (Per maggiori informazioni su questo tema vedere la sezione del sito “Crescita personale con l’animale”.)
Un tema che le è caro è quello dell’hospice e dell’accompagnamento alla morte e il superamento del diffusissimo ed eccessivo uso dell’eutanasia nei confronti degli animali. Dopo aver seguito una formazione in questo ambito negli Stati Uniti con Ella Bittel, e studiato con Stefano Cattinelli in Italia, ha pubblicato con la sua casa editrice un libro di quest’ultimo e reso disponibili i corsi della Bittel online (disponibili tutti su questo stesso sito).
Dalla sua penna, o meglio dalla tastiera del suo computer, sono finora nati tre libri: Mondocane, edito da Paco Editore nel 2005, Il bosco mi ha parlato, edito da Impronte di Luce nel 2008, e Il counseling uomo-cane all’interno del paradigma transpersonale, sempre per Impronte di luce.