cane tipo labrador a terra sguardo annoiato

Le scelte finali – opinioni contrastanti sul fine-vita degli animali

Gli esperti dicono che, all’interno della medicina veterinaria, manca ancora una chiara definizione di cosa sia l’hospice. I veterinari che sono particolarmente interessati all’hospice dicono che potrebbe essere usato più spesso, tenendo per prima cosa in considerazione il benessere dell’animale e, in secondo luogo, i bisogni emozionali del proprietario.
Ma esiste una controversia tra i veterinari, su quale sia il momento appropriato per eseguire un’eutanasia, o sul fatto che l’eutanasia debba far parte o meno dell’hospice…

cavallo baio primo piano

Hospice per i cavalli – prendersi tempo per dirsi addio

Forte è la tentazione di allontanare il pensiero, eppure vale davvero la pena di pensarci per tempo. La fase finale della vita del vostro amato cavallo racchiude in sé una dose abbondante di sfide e di bellezza al tempo stesso. Quest’ultima potrebbe risultare una sorpresa per coloro che non hanno vissuto l’esperienza di prendersi cura di un essere morente.

cane nero muso triste

Cure terminali per gli animali – riflessioni post-conferenza

Il primo Simposio Internazionale sull’Assistenza Terminale in Veterinaria si è tenuto nei giorni 28-30 marzo 2008 presso la Davis School of Veterinary Practice dell’Università della California, a Davis, in California. Si è trattato della concretizzazione di un sogno che Kathryn Marocchino aveva coltivato per dodici anni: avviare lo scambio professionale sull’assistenza agli animali nella fase terminale della loro vita.

due cani silhouette al tramonto

Qualità della vita, qualità della morte (conferenza)

L’amore che nutriamo per i nostri compagni animali ci spinge a prenderci cura di loro meglio che possiamo per tutta la loro vita. I progressi medici in campo veterinario permettono di ripristinare il benessere di un animale in modi inimmaginabili fino a solo qualche anno fa.
Questi nuovi traguardi portano però con sé un lato ombra…

tomba di un cane con statua in pietra

Il dono del lutto

Una pietra dipinta con cura con un nome e una data. Una fossa scavata in giardino. E, adagiato in una scatola da scarpe o avvolto nella sua coperta preferita, il corpo di un adorato compagno animale. Chi, tra noi, non ha partecipato a questa sorta di rituale di separazione?

individuare K27 nel cavallo

Il lutto nei cavalli

I cavalli vivono il lutto in modo molto simile a noi. Ecco come aiutare un cavallo che ha perduto un amico equino.

Tania

Per qualche coda in più… “voglio ridere anch’io”

Personalmente sono stata probabilmente una delle prime proprietarie di un Boxer con le orecchie pendenti, più di venti anni fa, e questo vi può già far capire che il mio punto di vista sulla questione non è esattamente imparziale…

bambino abbraccia il suo cane

Animali, compagni e maestri

Avete mai provato a guardare il vostro Fido o il vostro Micio e a pensare a lui come a qualcuno che vi può insegnare qualcosa di importante su voi stessi e sulla vostra vita?

cane stronzo

“Il mio cane è uno stronzo”

Scena numero 1: Sono in giro per la città col mio cane, un mezzo levriero di taglia medio-grande. Attraverso rapidamente una strada molto trafficata. Poiché ho visto che dall’altra parte c’è una signora con un cagnolino (tipo Jack Russell), faccio in modo di non risalire sul marciapiede troppo vicino a lei, in modo da darle il tempo di allontanarsi se l’arrivo del mio cane le ponesse qualche problema.

Il cane come specchio

Durante il colloquio conoscitivo, Paola mi apparve fin da subito come una persona molto meticolosa, precisa e attenta. Il tono della voce e le parole scelte, oltre al contenuto delle stesse, rivelavano una certa rigidità, che trovava riscontro nella postura.
Parlava con molto affetto della sua cagnolina di tre anni, Kira, che mi osservava intimorita da sotto al tavolo.