Fondatrice della casa editrice Impronte di Luce nel 2008, è nata in provincia di Milano nel 1964.
Traduttrice e giornalista, per diversi anni ha lavorato nel mondo cinofilo, inizialmente scrivendo per diverse riviste del settore, poi come educatrice cinofila e soprattutto come studiosa del rapporto uomo-cane in senso più vasto e al di là di ogni scuola di pensiero attualmente esistente.
Da sempre appassionata di natura e animali, si è laureata in scienze naturali nel 2006.
Alla ricerca di risposte su come instaurare relazioni più giuste e armoniose con se stessa, con gli altri esseri umani e con la natura, ha studiato e sperimentato la psicologia umanistica e transpersonale, la psicosintesi, l’ecopsicologia, gli insegnamenti esoterici della scuola teosofica, la comunicazione intuitiva col mondo naturale, lo stile di vita fruttariano e l’alimentazione pranica.
I suoi interessi e le sue ricerche l’hanno portata a sperimentare anche l’educazione ambientale nelle scuole e le escursioni nella natura in qualità di guida e “istruttore”.
Dalla sua penna, o meglio dalla tastiera del suo computer, sono finora nati tre libri: Mondocane, edito da Paco Editore nel 2005, Il bosco mi ha parlato, edito da Impronte di Luce nel 2008, e Il counseling uomo-cane all’interno del paradigma transpersonale, sempre per Impronte di luce.
Come counselor, si propone per affiancare le persone che vogliono lavorare su problematiche comportamentali del proprio animale e scoprire in che modo esse riguardino le proprie problematiche personali, nonché per chiunque stia accompagnando il proprio animale alla fine della vita o stia soffrendo per il lutto. Per maggiori info vedere la sezione del sito “Crescita personale con l’animale”.